Le visite al Borgo

E’ bene comunicare per tempo il vostro arrivo a Porana telefonando al 389.2566296, 338.7339962, o 0383.76936: questo perché Porana Eventi è costituita solo ed esclusivamente da volontari, spesso impegnati in attività lavorative distanti dal Borgo. Visti gli episodi vandalici degli ultimi anni è infatti impossibile tenere aperti al pubblico senza custodia la chiesa neogotica di S. Crispino (orario 8,30-10 la Domenica e festivi, per la funzione delle ore 9) ed il parco privato di Villa Meroni (ad eccezione della Festa di Primavera l’ultima Domenica di Aprile e della Festa Patronale di S. Crispino l’ultima Domenica di Settembre). In particolare, per il parco occorre almeno qualche giorno di preavviso ed un gruppo interessato alla visita, al fine di poter organizzare una visita guidata con un responsabile. Con l’occasione, oltre a visitare chiesa, museo contadino e parco, avrete la possibilità di essere accompagnati anche al Parco Palustre di Lungavilla e poi di fermarvi ad acquistare i prodotti tipici della zona. Per menù con i piatti tipici della cucina lombarda sarete i benvenuti alla Locanda del Borgo, il locale che sorge accanto alla Stazione Ferroviaria di Pizzale-Lungavilla in una atmosfera familiare, con menù a 11 euro e possibilità di pernottamento, cene di lavoro e ricevimenti: il bar  è aperto dalle 6 del mattino per le prime colazioni ed i quotidiani (chiuso Domenica pomeriggio-sera, tel. 0383.76299). Per uno spuntino vi consigliamo la "Caffetteria della Piazza" in centro a Pizzale (aperto da mattina a tarda sera con ottimi aperitivi, happy hour, ma anche reparto gelateria-pasticceria; chiuso il Martedì pomeriggio, tel 0383.364752).  Se volete acquistare carne, salumi ed alimentari di qualità, poco distante c’è la Macelleria Bergamasco (tel. 0383.379533).  Appena fuori Porana, lungo la strada per Pancarana, sorge invece la Trattoria da Claudia: anche qui la cucina casalinga è protagonista sia a pranzo che a cena (a mezzogiorno menù fisso a 11 euro, tel. 0383.362905). Per pranzi e cene ma anche pernottamenti e prime colazioni vi suggeriamo infine l’hotel ristorante Castello di S. Gaudenzio, a 4 stelle, ricavato da un vero castello quattrocentesco dell'Oltrepò Pavese dove si organizzano matrimoni raffinati, banchetti, meeting ed eventi (tel. 0383.3331). Da lì, poi, si potrà proseguire il percorso dei Borghi più belli in provincia di Pavia visitando Fortunago e Zavattarello. E lungo la strada sostare a Cantine Torrevilla o a Terme di Salice.

 
I prodotti del Borgo
A Porana, uno dei Borghi più Belli d'Italia, si possono gustare i prodotti tipici della campagna oltrepadana, cucinati e confezionati a mano dai volontari di Associazione Porana Eventi, ma anche le specialità delle colline che si trovano a pochi chilometri di distanza. Ce n'è davvero per tutti i gusti: biscotti, conserve, marmellate, vini e salumi. Per chi volesse, tra i prodotti dell'orto molto diffusi in zona, ci sono zucche, peperoni, aglio, patate e cipolle. Tutti i prodotti sono in vendita presso la Caffetteria della Piazza di Pizzale, la Locanda di Porana a Porana e durante i mercatini organizzati da Porana Eventi.
Con i mercatini di Pasqua 2010, accanto alle composizioni floreali e a uova e pulcini abbinati a gustosi cioccolatini (ottime idee regalo non impegnative), i volontari di Porana Eventi hanno lanciato i nuovi dolcetti di Porana: i Poranelli prendono spunto dal plumcake con yogurt, ma hanno la particolarità di poter fare variazioni sul tema, aggiungendo scorza di arancia o limone, frutta fresca di stagione o frutta secca. Cliccate qui per vedere la ricetta: potete provarla anche voi o venire a gustare i Poranelli durante le nostre principali manifestazioni e mercatini
 

Ma tra i prodotti del Borgo non si trovano solo specialità culinarie. Tra i piatti caratteristici della zona vi è il risotto con i peperoni, uno squisito primo piatto dal sapore e dai colori estivi, o con il kiwi (viene coltivato a Pizzale e c’è anche una sagra dedicata a fine Ottobre), i malfatti del borgo (a base di verdure), la trippa, il ragò, la polenta con selvaggina. Per i più golosi, invece, da provare la schita della nonna o la torta di zucche, che nel dialetto locale si chiama nusëtt: oltre alla zucca, altri ingredienti caratteristici sono gli amaretti, l’uva passa e la frutta secca.

 

A Porana comunicazione e appuntamenti nel Borgo vengono gestiti da Associazione Porana Eventi, con l’obiettivo di valorizzare il territorio da un punto di vista artistico, culturale ed enogastronomico, ma anche per raccogliere fondi per il restauro della chiesa neogotica di S. Crispino e per fare solidarietà per i più bisognosi. L’Associazione può contare su circa 200 soci, fra cui alcuni onorari, come il baritono pavese Ambrogio Maestri (che a Porana ha il suo Fans club), il presentatore Gerry Scotti e l’allenatore Giovanni Trapattoni. La Chiesa e il Parco di Porana ospitano ogni anno numerosi matrimoni: qui ha pronunciato il suo primo sì anche la cantante Ornella Vanoni negli anni 60. Nel Parco esiste una delle piante più grandi d’Italia (80 metri di altezza per 4.80 metri di circonferenza) catalogata dal Corpo Forestale dello Stato. Nella Villa Meroni dimorò nel 1883 anche Re Umberto I, in visita in Oltrepò. Il campanile della Chiesa ospita un armonioso concerto di 6 campane in sol maggiore. Nella casa canonica è in fase di allestimento anche un museo contadino.

Cliccando qui sotto potrete vedere le foto dei prodotti eno-gastronomici. I prodotti editoriali sono invece scaricabili in formato pdf
 
I prodotti del Borgo
Leggi Ultimissime
Calendario Porana: 2013; 2012; 2011; 2010; 2009
ComuniChiamo Speciale "Porana" (Settembre 2012)
ComuniChiamo Speciale "Porana" (Settembre 2009)
La cartolina celebrativa di Porana
Calendario Porana 2009
ComuniChiamo Speciale "Borghi più Belli d'Italia" (Settembre 2008)